Lublino – Una nuova meta dove andare


Lublino-Il Castello, divenuto il simbolo della città.
Il Castello

Lublino – Notizie Generali


Forse non partirei mai esclusivamente per visitare Lublino, ma a chi si trovasse a transitare nella parte orientale della Polonia, consiglio vivamente di visitarla. Ha un centro storico piccolo, ma molto carino, interessante e ben conservato. Nelle immediate vicinanze ha un grande e caratteristico Skansen e il secondo campo di concentramento più grande ed importante della Polonia dopo Auschwitz-Birkenau: Majdanek.

Lublino-La via Zamkova che dal castello conduce all'ingresso della città vecchia.
La via Zamkova

Molti fanno confusione tra Dublino e Lublino. Stiamo parlando di Lublino, una città della Polonia orientale, di cui si è sentito poco parlare fin quando non sono arrivati i primi voli low cost anche dall’Italia. Solo pochi turisti la sceglievano come destinazione di viaggio fino a qualche anno fa.

Lublino. Mappa delle località nelle vicinanze.
Località nelle vicinanze di Lublino

Oltre alla città in sé stessa, con ben 350.000 abitanti, interessanti sono anche alcune località e città abbastanza vicine, come Zamosc (circa 90 km) e Kazimierz Dolny (55 km). Da considerare inoltre che la stessa Varsavia non si trova poi così lontana: 170,00 km


Un po’ di Storia


Sorta nel Medioevo, Lublino venne più volte distrutta dalle incursioni dei Tartari e dei Cosacchi; per tale motivo venne fortificata nel XIV secolo, grazie all’opera di Casimiro III il Grande, re di Polonia (1333-1370) a cui si deve il castello, costruito nel 1341. 

Occupata nel 1939 dai nazisti, Lublino divenne un centro di raccolta per lo sterminio di massa. Le SS aprirono un campo di concentramento, denominato Majdanek, nel dicembre 1939 nella zona ove in precedenza si trovava un antico maneggio.


Visita della Città


Video di Lublino – Durata 2 minuti

La città si può visitare tranquillamente in un giorno, compreso la visita del castello.  Il centro storico è attraversato completamente da una strada che nel primo tratto si chiama Zamkova (dal Castello all’ingresso della città vecchia), poi diventa Grodzka nel tratto centrale ed infine Bramowa nella parte finale fono alla Brama Krakowska (la Porta Cracoviana).

Lublino. Mappa del centro storico.

Lublino-Il Castello

Fu Casimiro III il Grande, nel XII secolo, a creare il castello di Lublino in stile gotico. La struttura venne poi ampliata nel corso dei secoli. Purtroppo, nel tempo il castello ha subito diverse distruzioni e oggi possiamo vedere solamente alcune parti; per esempio il campanile gotico, alcuni resti delle fortificazioni che circondavano l’edificio e la meravigliosa cappella della Santissima Trinità. All’interno si possono scoprire i tipici costumi di questa regione ed oggetti artigianali.

Lublino. Il Castello
Il Castello

Lublino-Centro Storico

Una rilassante passeggiata nel centro storico, vi permetterà di ammirare diversi bei palazzi, il rynek (la piazza del mercato) ed il municipio. Spingendosi fino in fondo alla via Bramowa, si arriverà così alla Brama Krakowska. Davanti a questa porta ha inizio il viale Krakowskie Przedmieście.

Questa è una delle vie più importanti della città, è la via dello struscio, la meta preferita degli incontri e del divertimento per gli abitanti di Lublino e per i turisti che si siedono nei caffè, nei ristoranti e nelle storiche cantine artistiche ad osservare il via vai di gente.


Visita dei Dintorni


Lublino-Skansen

Poco fuori dalla città si trova lo Skansen una sorta di museo etnografico a cielo aperto in cui è stato ricreato un villaggio tradizionale polacco. Il percorso porta alle case in legno, alla chiesa ortodossa, molto particolare, al mulino a vento e alla casa padronale. Alcune abitazioni sono accessibili e questa opportunità, insieme a tutto il resto,  permette di capire come si svolgesse e come fosse dura la vita in quei tempi per combattere la fame e il freddo.


Album Fotografico


Campo di Sterminio di Majdanek

A circa 5 km di distanza da Lublino, sulla Droga Majdanka, si raggiunge il Campo di Sterminio di Majdanek, il secondo lager più importante in Polonia dopo il Complesso di Auschwitz-Birkenau.

L’ingresso è gratuito e si può visitare anche il museo.

Per notizie riguardanti questo campo, leggere l’articolo specifico cliccando sul seguente link http://viaggiandoineuropa.altervista.org/majdanek-lager-shoah-nazisti-ss-lublino/


Conclusioni


Oltre all’opportunità di poter visitare interessanti località nelle vicinanze di Lublino (come la città di Zamosc), da qui sarà facile spostarsi verso nord, lungo il confine con la Bielorussia, per visitare anche la famosa foresta di Bialowieza, la città di Bialystok, di Augustow ed entrare così nella stupenda regione dei laghi della Masuria: un vero paradiso della natura.


Precedente York - Una città infestata dai Fantasmi Successivo Goteborg - La città della VOLVO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.